Skip to content
Stai cercando qualcosa?
L'impatto dietro le nostre scelte alimentari

L'impatto dietro
le nostre scelte alimentari

La maggior parte di noi potrebbe credere che siano le nostre scelte energetiche o di trasporto a causare il danno ambientale più grave. In realtà, è il nostro sistema alimentare che crea il maggiore impatto.

La popolazione del nostro mondo sta crescendo e potrebbe raggiungere quasi 10 miliardi di persone entro il 2050 [1]. Nel tentativo di garantire che ci siano risorse sufficienti per tutti noi, così come per le generazioni future, dobbiamo cercare nuovi modi per adattarci ad un pianeta in cambiamento. La buona notizia è che molti di noi, sia come individui che come comunità, sono profondamente impegnati a produrre un impatto positivo.

I nostri sforzi vanno dai semplici cambiamenti nelle abitudini quotidiane, come il trasporto di borse riutilizzabili e bottiglie d'acqua, a iniziative ad alta tecnologia progettate per ridurre il consumo di energia su larga scala. Un'area significativa che ha bisogno di una rivoluzione è il nostro sistema alimentare globale. Che cosa ha a che fare tutto questo con ciò che è nel tuo piatto? Più di quanto tu possa pensare!

Alcuni dei 50 ingredienti del futuro potrebbero essere nuovi per te, e questo è un bene non solo per il tuo palato, ma anche per il pianeta. Mangiare varietà meno comuni di cereali, come farro, quiona o grano saraceno o verdure come cavoli, cavoli e spinaci, può influenzare i nostri agricoltori ad aumentare la varietà di colture che coltivano, il che può rendere il sistema alimentare più resistente. Ecco alcuni suggerimenti per integrare i 50 ingredienti del futuro nei tuoi pasti:

In che modo le nostre scelte alimentari incidono sull'ambiente

In generale, gli esseri umani sono creature abituali e le nostre scelte alimentari lo riflettono. Ad esempio, solo 3 alimenti - grano, riso e mais - rappresentano il 60% della nostra assunzione a base vegetale [1].

Perché è importante se dipendiamo da un piccolo assortimento di alimenti di base? Perché il modo in cui il nostro cibo viene coltivato ha un'influenza significativa sul nostro ambiente e sulla nostra offerta alimentare globale. Al fine di soddisfare la domanda per la ristretta gamma di alimenti che le persone mangiano, gli agricoltori piantano le stesse colture più e più volte - una pratica chiamata l’agricoltura monocoltura.

Simile al modo in cui il tuo corpo ha bisogno di alimenti diversi per un'alimentazione ottimale, la terra è più sana quando coltiva una varietà di alimenti differenti. L'agricoltura monocoltura può esaurire i nutrienti dal suolo, il che minaccia la crescita degli alimenti stessi di cui dipendiamo così fortemente. Aggiungere alcuni di questi cibi deliziosi e nutrienti al tuo piatto è un piccolo cambiamento che può avere un grande impatto!

  • Pratica della potenza dell'impianto Circa il 60% delle emissioni di gas a effetto serra nell'agricoltura può essere attribuito alla produzione di prodotti di origine animale. Prova a scambiare fagioli e legumi, come le lenticchie, al posto della carne nelle ricette in umido o in pentola.
  • Go Grains Esiste una gamma incredibilmente diversificata di cereali oltre a riso e grano! Prova il grano saraceno ad alto contenuto proteico senza glutine cotto con latte e frutta per una colazione nutriente o usa l'amaranto nel tuo prossimo risotto.
  • Varia le tue verdure: Lo sapevi che abbiamo scoperto oltre 20.000 piante commestibili, ma ne consumiamo solo da 150 a 200 su base regolare? Cerchiamo di recuperare! Scambia il tuo solito pomodoro con un pomodoro d'arancia più dolce e meno acido o usa le barbabietole ricche di vitamine nel tuo prossimo soffritto o all’interno della tua insalata.

Dipartimento delle Nazioni Unite per gli affari economici e sociali, Divisione della popolazione (2015). Prospettive sulla popolazione mondiale: revisione del 2015, risultati chiave e tabelle anticipate. Documento di lavoro n. ESA / P / WP.241

Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura. Cos'è l'agrobiodiversità? Scheda informativa [in inglese]. [ONLINE] Disponibile su: http: /www.fao.org/docrep/007/y5609e/y5609e01.htm#bm1 [Ultimo accesso novembre 2018]. Dati FAOSTAT disponibili su: http: /www.fao.org/faostat/en/#data/QC [Ultimo accesso novembre 2018]

Scopri ricette BuonCibo

BuonCibo o come cambiare le nostre abitudine alimentare. Scopri nuovi ingredienti per più varietà e sempre tanto gusto.

Più sugli ingredienti che guidano il futuro

Scopri 50 ingredienti deliziosi che fanno bene a te e fanno bene al pianeta.