Cosa cerchi?

TENERE I POMODORI A SECCO

TENERE I POMODORI A SECCO

Ogni anno, circa il 70% delle acque di superficie del mondo è usato per l'agricoltura. Non è soltanto una quantità enorme, il meteo imprevedibile del nostro clima in fase di cambiamento può renderne inoltre inaffidabile la fornitura. È più importante di prima dunque trovare nuovi metodi per risparmiare acqua. Fortunatamente, i nostri Knorr Landmark Farmers hanno alcuni assi nella manica.

Gli agricoltori sanno che il quantitativo di acqua usata sulle colture può effettivamente avere un effetto decisivo sul sapore finale, quindi fanno attenzione a non metterne troppa o troppo poca. Per saperlo con precisione, molti di loro usano degli strumenti per misurare quanta acqua è già presente nel suolo e di quanta ce n’è bisogno. Uno dei nostri coltivatori di origano in Turchia è riuscito addirittura a raddoppiare la sua resa riducendo il quantitativo di acqua usata. Dunque, un’agricoltura attenta può avere degli enormi benefici.

 

IL 70% DELLE ACQUE DI SUPERFICIE DEL MONDO È USATO PER L'AGRICOLTURA.

I coltivatori di Knorr hanno sviluppato modi intelligenti per sfruttare al massimo ogni goccia. Come l’irrigazione a goccia, che dà alle piante il giusto quantitativo di acqua di cui hanno bisogno per ottenere verdure sane e gustose. Questa tecnologia è stata inizialmente sviluppata nelle zone desertiche in Israele in cui i coltivatori dovevano prestare un’attenzione particolare per non sprecare nemmeno una goccia di acqua.

Il Responsabile Agricoltura sostenibile di Knorr, Andrea Granier, ritiene che l’annaffiatura sia fondamentale ai fini del sapore finale.

Valutiamo innanzitutto le nostre verdure principalmente in base al sapore, quindi le annaffiamo per garantirne la massima dolcezza quando dobbiamo raccoglierle. I nostri pomodori non sono innaffiati per circa una settimana prima di essere raccolti e per questo sono ancora più dolci. Inoltre, minore è l'acqua presente nelle colture raccolte, più rapida è l’essiccazione. I vantaggi sono dunque notevoli in generale.

VALUTIAMO INNANZITUTTO LE NOSTRE VERDURE PRINCIPALMENTE IN BASE AL SAPORE, QUINDI LE ANNAFFIAMO PER GARANTIRNE LA MASSIMA DOLCEZZA QUANDO DOBBIAMO RACCOGLIERLE.

Abbiamo anche una passione per il riciclo, il riutilizzo dell’acqua ove possibile. La nostra fattoria Goed Te Schellebrouck, che produce piselli in Belgio, filtra le acque reflue per mezzo di materiali naturali come terreno, paglia, fibre di cocco e compost. In questo modo riesce a ottenere una depurazione del 99%, mentre il team della nostra Landmark farm a Badajoz in Spagna lava i pomodori in acqua che viene riutilizzata tre volte.